STUFE AD ACCUMULO

Un mini corso teorico con Axel Berberich che spiegherà cosa sono e come funzionano le stufe ad accumulo.

(Dal suo sito prendo le seguenti parole)
La stufa è costruita in mattone refrattario a base argillosa. Il suo elemento fisicamente è la terra, che riesce ad accogliere e ad accumulare il calore radiante: in natura lo fa col calore del sole.

Durante il giorno la terra accumula il calore del sole e la sua sostanza materica si riscalda. Durante la notte la terra rilascia lentamente il calore del sole, riscaldando l’ambiente e l’atmosfera

Dopo la combustione, che dura circa un’ora, rimangono solo le braci. La massa delle pareti della stufa rilascia lentamente il calore durante le dodici ore successive, riscaldando l’ambiente.

La temperatura del fuoco è di circa 1000° C, la temperatura della stufa al esterno è di circa 80 – 100° C.

Con questo metodo le stanze non si surriscaldano e l’aria non diventa mai troppo secca né polverosa. Analogamente a quello che accade in inverno con i raggi del sole, il calore radiante emanato dalla stufa tocca e riscalda le pareti e gli oggetti di casa.

Praticamente si riproduce in piccolo e in casa quello che in natura avviene al pianeta.

E la cosa eccezionale è che la progetti e realizzi come vuoi tu!

Grazie Axel!

…e grazie Olivo case in legno per aver organizzato l’evento con noi 🙂